La nostra storia

Tutto nasce dalla buona polenta

Tutto nasce dalla buona polenta

Una storia una famiglia

La storia del Gruppo Moretti nasce negli anni Venti, quando il capostipite della famiglia Aristide Moretti sceglie di iniziare la sua avventura in un mondo caratterizzato dall’attività molitoria artigianale per la macinazione del mais e dall’ingegno imprenditoriale.
Nel 1922 Aristide e la moglie Carolina fondano la ditta individuale Aristide Moretti affittando un mulino per la macinazione del mais a Campagnola, in provincia di Bergamo.
Grazie a un’accurata selezione tra le varietà di mais, Aristide individua la ricetta della farina per polenta, ancora oggi famosa e ricercata in tutto il mondo, che gli permette di sviluppare e mantenere la sua impresa nei successivi trent’anni e di passare il testimone alla seconda generazione della famiglia. Negli anni cinquanta subentra alla guida dell’attività la terza generazione che, attraverso l’impegno dei figli dei tre soci storici, prosegue nella missione di porre i valori della coesione e dell’imprenditorialità come capisaldi dell’azienda. I propositi della famiglia vedono la loro realizzazione nel 1968 quando a seguito di importanti investimenti viene costituita la Moretti SpA e perciò, da artigianale quale era, il mulino diviene industriale con una potenzialità di 150 tonnellate.

Nel 1994 a Spirano, sempre in provincia di Bergamo, nasce Cascina Italia SpA, fondata da Aristide Moretti – nipote del capostipite della famiglia – insieme ai suoi fratelli e cugini.
Cascina Italia è l’unità produttiva di uova confezionate e ovoprodotti; più nel dettaglio, la nuova attività si occupa del controllo dell’intera filiera produttiva, la quale è costituita da un mangimificio di proprietà che fornisce il mangime per le galline ovaiole allevate negli allevamenti, propri o convenzionati, gestiti dalla Società e controllati da veterinari specializzati e distribuiti nel nord Italia per un totale di circa 2,5 milioni di galline ovaiole.
Con l’avvento del 2000 subentra in azienda la quarta generazione della famiglia Moretti che si impegna in particolar modo nell’accelerare il processo di automazione di Cascina Italia e consegue l’importante risultato di renderla la prima realtà industriale italiana ad acquisire l’impianto a tecnologia avanzata Moba FT 500 in grado di lavorare 180mila uova all’ora, per un totale di 2,5 milioni di uova al giorno.
Dal 1922 ad oggi, ogni passaggio di testimone è portatore di un’eredità sintetizzabile nel motto: “Un centimetro dentro l’azienda siamo soci; un centimetro fuori, parenti.” In queste parole si ritrova il carattere unico e distintivo che ha permesso alla famiglia Moretti di arrivare alla quarta generazione; quella che con rispetto guarda al passato ogni giorno per imparare dai padri e, nello stesso tempo, innova creando una sintesi tra esperienze relazionali e competenze tecniche proiettate verso il futuro.

Valori

Qualità

Filiera

Una storia una famiglia

La storia del Gruppo Moretti nasce negli anni Venti, quando il capostipite della famiglia Aristide Moretti sceglie di iniziare la sua avventura in un mondo caratterizzato dall’attività molitoria artigianale per la macinazione del mais e dall’ingegno imprenditoriale.
Nel 1922 Aristide e la moglie Carolina fondano la ditta individuale Aristide Moretti affittando un mulino per la macinazione del mais a Campagnola, in provincia di Bergamo.

Grazie a un’accurata selezione tra le varietà di mais, Aristide individua la ricetta della farina per polenta, ancora oggi famosa e ricercata in tutto il mondo, che gli permette di sviluppare e mantenere la sua impresa nei successivi trent’anni e di passare il testimone alla seconda generazione della famiglia. Negli anni cinquanta subentra alla guida dell’attività la terza generazione che, attraverso l’impegno dei figli dei tre soci storici, prosegue nella missione di porre i valori della coesione e dell’imprenditorialità come capisaldi dell’azienda. I propositi della famiglia vedono la loro realizzazione nel 1968 quando a seguito di importanti investimenti viene costituita la Moretti SpA e perciò, da artigianale quale era, il mulino diviene industriale con una potenzialità di 150 tonnellate.

Nel 1994 a Spirano, sempre in provincia di Bergamo, nasce Cascina Italia SpA, fondata da Aristide Moretti – nipote del capostipite della famiglia – insieme ai suoi fratelli e cugini.
Cascina Italia è l’unità produttiva di uova confezionate e ovoprodotti; più nel dettaglio, la nuova attività si occupa del controllo dell’intera filiera produttiva, la quale è costituita da un mangimificio di proprietà che fornisce il mangime per le galline ovaiole allevate negli allevamenti, propri o convenzionati, gestiti dalla Società e controllati da veterinari specializzati e distribuiti nel nord Italia per un totale di circa 2,5 milioni di galline ovaiole.

Con l’avvento del 2000 subentra in azienda la quarta generazione della famiglia Moretti che si impegna in particolar modo nell’accelerare il processo di automazione di Cascina Italia e consegue l’importante risultato di renderla la prima realtà industriale italiana ad acquisire l’impianto a tecnologia avanzata Moba FT 500 in grado di lavorare 180mila uova all’ora, per un totale di 2,5 milioni di uova al giorno.
Dal 1922 ad oggi, ogni passaggio di testimone è portatore di un’eredità sintetizzabile nel motto: “Un centimetro dentro l’azienda siamo soci; un centimetro fuori, parenti.” In queste parole si ritrova il carattere unico e distintivo che ha permesso alla famiglia Moretti di arrivare alla quarta generazione; quella che con rispetto guarda al passato ogni giorno per imparare dai padri e, nello stesso tempo, innova creando una sintesi tra esperienze relazionali e competenze tecniche proiettate verso il futuro.

Le tappe di un’avventura

— 1922.

Il capostipite Aristide Moretti rileva a Bergamo, quartiere Campagnola, un mulino a mais e dà inizio all’attività di produzione del mais con l’aiuto della moglie Carolina.

— 1939.

A Colognola, quartiere di Bergamo, viene acquistato il mulino per la macinazione di grano tenero per la panificazione.

— 1956.

L’unità produttiva di Campagnola viene migliorata grazie al potenziamento dell’impianto di macinazione mais e con la realizzazione di un moderno impianto per la produzione di mangimi.

— 1970.

Si amplia e potenzia l’impianto di macinazione del grano, arrivando a una capacità massima di produzione di 200.000 Kg nelle 24 ore, e si installano macchinari per l’imballaggio delle confezioni da 1 Kg e da mezzo Kg.

— 1980.

Viene acquisita una quota della società Avicola Montorfano così da iniziare la conduzione diretta anche di galline ovaiole.

— 1989.

Viene acquisito un impianto per il confezionamento sottovuoto delle farine di mais, il che consente una maggior conservazione del prodotto e la vendita anche nei mercati esteri, nonché un miglior apprezzamento da parte dal mercato italiano, in particolar modo dalla Grande Distribuzione con le confezioni da Kg e da mezzo Kg per uso familiare.

— 1993.

A Spirano, in provincia di Bergamo, Aristide Moretti – nipote del capostipite della famiglia-, insieme ai suoi fratelli e cugini, fonda Cascina Italia come unità produttiva di uova confezionate e ovoprodotti.

— 2008.

Continuando nel processo di automazione, Cascina Italia diventa la prima realtà industriale italiana ad acquisire l’impianto a tecnologia avanzata Moba 500 FT in grado di lavorare 180
mila uova l’ora, per un totale di 2,5 milioni di uova al giorno.

— 2015.

Dal Centro di Ricerca e Sviluppo vengono realizzati e lanciati sul mercato nuovi ovoprodotti: la linea Ovoeasy, costituita da prodotti dedicati principalmente al mondo della pasticceria, e le linee Ovosnello e Sonosodo, costituite da prodotti innovativi e unici nel loro genere.

— 2017.

Viene acquistato il nuovo impianto di sgusciatura automatizzata per Cascina Italia.

— 2018.

Alle attività del Gruppo si aggiunge il nuovo insediamento produttivo Moretti farine.

— 2020.

In Cascina Italia viene totalmente automatizzato il processo di sgusciatura delle uova.

— 2021.

La quarta generazione della famiglia entra nella tradizione ed eredita la guida dell’attività.

— 2022.

Si celebrano i 100 anni di Gruppo Moretti, con la produzione speciale di una confezione in latta personalizzata dall’artista Andrea Mastrovito.

Le tappe di un’avventura

— 1922.

Il capostipite Aristide Moretti rileva a Bergamo, quartiere Campagnola, un mulino a mais e dà inizio all’attività di produzione del mais con l’aiuto della moglie Carolina.

— 1939.

A Colognola, quartiere di Bergamo, viene acquistato il mulino per la macinazione di grano tenero per la panificazione.

— 1956.

L’unità produttiva di Campagnola viene migliorata grazie al potenziamento dell’impianto di macinazione mais e con la realizzazione di un moderno impianto per la produzione di mangimi.

— 1970.

Si amplia e potenzia l’impianto di macinazione del grano, arrivando a una capacità massima di produzione di 200.000 Kg nelle 24 ore, e si installano macchinari per l’imballaggio delle confezioni da 1 Kg e da mezzo Kg.

— 1980.

Viene acquisita una quota della società Avicola Montorfano così da iniziare la conduzione diretta anche di galline ovaiole.

— 1989.

Viene acquisito un impianto per il confezionamento sottovuoto delle farine di mais, il che consente una maggior conservazione del prodotto e la vendita anche nei mercati esteri, nonché un miglior apprezzamento da parte dal mercato italiano, in particolar modo dalla Grande Distribuzione con le confezioni da Kg e da mezzo Kg per uso familiare.

— 1993.

A Spirano, in provincia di Bergamo, Aristide Moretti – nipote del capostipite della famiglia-, insieme ai suoi fratelli e cugini, fonda Cascina Italia come unità produttiva di uova confezionate e ovoprodotti.

— 2008.

Continuando nel processo di automazione, Cascina Italia diventa la prima realtà industriale italiana ad acquisire l’impianto a tecnologia avanzata Moba 500 FT in grado di lavorare 180
mila uova l’ora, per un totale di 2,5 milioni di uova al giorno.

— 2015.

Dal Centro di Ricerca e Sviluppo vengono realizzati e lanciati sul mercato nuovi ovoprodotti: la linea Ovoeasy, costituita da prodotti dedicati principalmente al mondo della pasticceria, e le linee Ovosnello e Sonosodo, costituite da prodotti innovativi e unici nel loro genere.

— 2017.

Viene acquistato il nuovo impianto di sgusciatura automatizzata per Cascina Italia.

— 2018.

Alle attività del Gruppo si aggiunge il nuovo insediamento produttivo Moretti farine.

— 2020.

In Cascina Italia viene totalmente automatizzato il processo di sgusciatura delle uova.

— 2021.

La quarta generazione della famiglia entra nella tradizione ed eredita la guida dell’attività.

— 2022.

Si celebrano i 100 anni di Gruppo Moretti, con la produzione speciale di una confezione in latta personalizzata dall’artista Andrea Mastrovito.

Le tappe di un’avventura

— 1922.

Il capostipite Aristide Moretti rileva a Bergamo, quartiere Campagnola, un mulino a mais e dà inizio all’attività di produzione del mais con l’aiuto della moglie Carolina.

— 1939.

A Colognola, quartiere di Bergamo, viene acquistato il mulino per la macinazione di grano tenero per la panificazione.

— 1956.

L’unità produttiva di Campagnola viene migliorata grazie al potenziamento dell’impianto di macinazione mais e con la realizzazione di un moderno impianto per la produzione di mangimi.

— 1970.

Si amplia e potenzia l’impianto di macinazione del grano, arrivando a una capacità massima di produzione di 200.000 Kg nelle 24 ore, e si installano macchinari per l’imballaggio delle confezioni da 1 Kg e da mezzo Kg.

— 1980.

Viene acquisita una quota della società Avicola Montorfano così da iniziare la conduzione diretta anche di galline ovaiole.

— 1989.

Viene acquisito un impianto per il confezionamento sottovuoto delle farine di mais, il che consente una maggior conservazione del prodotto e la vendita anche nei mercati esteri, nonché un miglior apprezzamento da parte dal mercato italiano, in particolar modo dalla Grande Distribuzione con le confezioni da Kg e da mezzo Kg per uso familiare.

— 1993.

A Spirano, in provincia di Bergamo, Aristide Moretti – nipote del capostipite della famiglia-, insieme ai suoi fratelli e cugini, fonda Cascina Italia come unità produttiva di uova confezionate e ovoprodotti.

— 2008.

Continuando nel processo di automazione, Cascina Italia diventa la prima realtà industriale italiana ad acquisire l’impianto a tecnologia avanzata Moba 500 FT in grado di lavorare 180
mila uova l’ora, per un totale di 2,5 milioni di uova al giorno.

— 2015.

Dal Centro di Ricerca e Sviluppo vengono realizzati e lanciati sul mercato nuovi ovoprodotti: la linea Ovoeasy, costituita da prodotti dedicati principalmente al mondo della pasticceria, e le linee Ovosnello e Sonosodo, costituite da prodotti innovativi e unici nel loro genere.

— 2017.

Viene acquistato il nuovo impianto di sgusciatura automatizzata per Cascina Italia.

— 2018.

Alle attività del Gruppo si aggiunge il nuovo insediamento produttivo Moretti farine.

— 2020.

In Cascina Italia viene totalmente automatizzato il processo di sgusciatura delle uova.

— 2021.

La quarta generazione della famiglia entra nella tradizione ed eredita la guida dell’attività.

— 2022.

Si celebrano i 100 anni di Gruppo Moretti, con la produzione speciale di una confezione in latta personalizzata dall’artista Andrea Mastrovito.

Scopri
i nostri prodotti

Dalla storica Farina Bramata tipica della tradizione bergamasca alla Farina Lampo conservata in sottovuoto; dalle uova in guscio da agricoltura biologica a Sonosodo l’uovo sodo cotto a modo! Scopri come Gruppo Moretti può aiutarti a far diventare ogni tua ricetta un prezioso ricordo di famiglia.

In ogni nostro prodotto trovi

sostenibilità

qualità

impegno

Scopri
i nostri prodotti

Dalla storica Farina Bramata tipica della tradizione bergamasca alla Farina Lampo conservata in sottovuoto; dalle uova in guscio da agricoltura biologica a Sonosodo l’uovo sodo cotto a modo! Scopri come Gruppo Moretti può aiutarti a far diventare ogni tua ricetta un prezioso ricordo di famiglia.

Scopri tutti i nostri prodotti

In ogni
nostro prodotto trovi

sostenibilità

qualità

impegno